Partigiano lyrics

Emis Killa

[Testo di "Partigiano" ft. Emis Killa]

[Intro: Giso]
Ci son' dei giorni in cui mi sento strano, andrei in strada tutto fatto con un uzi in mano
Bevo un brandy e son' più rilassato, in realtà il pensiero si è solamente addormentato

[Strofa 1: Giso]
La verità c'ha un brutto aspetto, peggio di uno spettro, peggio dello specchio, ah
È per questo che ci convinciamo che sia bello questo schifo in cui sguazziamo già da troppo tempo
A diciotto mio nonno era un partigiano (già)
E tu segui uno youtuber mezzo ritardato (Eh)
Una via di mezzo ci starebbe che ne pensi?
Io penso ad un mondo lobotomizzato, e pensare che in quest'era avrеmo pure i mezzi, e noi il wеb lo usiamo per il porno e per Netflix (oh)
Ti rendi conto come siamo messi? Siamo in tre con la tua donna mentre tu flexi (Ahahah)

[Interlude: Zanna]
(Ahahah)
Che era 'sto flexi, dog ? (Ahahah)
Ah

[Ritornello 1: Giso]
Ci son' dei giorni in cui mi sento strano, sono carne, sangue e verità (Verità)
Un giorno esco e faccio ra-ta-ta (Ra-ta-ta)
Mi chiedo dove sta la dignità (Dove?) , a 'sto punto è meglio l'aldilà
Sono carne, sangue e verità (verità), a 'sto punto è meglio l'aldilà (l'aldilà)
Un giorno esco e faccio ra-ta-ta (ra-ta-ta)
Ve lo giuro faccio ra-ta-tat

[Bridge 2: Giso]
Anche le donne oggi sono un trucco, non capisci se son' bone o in faccia c'han' lo stucco, guardo in tele e ancora c'è la D'urso, meglio l'atomica con tanto d'onda d'urto

[Strofa 2: Emis Killa]
Ah, ci son' dei giorni in cui mi sento strano, farei una strage tipo l'Isis però in Vaticano (Grr)
B-Rex is my religion, credo a Giso non a Jesus (No)
Moriremo di ignoranza fra' non di Corona virus
Ah, anche mio nonno fra' era un partigiano, tua figlia ha tipo sedici anni e sembra Patty Bravo (ahahah, scusa Patty)
Per questi ratti parmigiano, entrano nei party a sgamo dai non ne riparliamo
Ah, 'sto giornalista mi da del sessista, sarà che a forza di seghe avrà il gomito del tennista
Parla di moda ma è vestito come un'antennista, fa il purista mai ai concerti muove anche in pista

[Bridge 3: Emis Killa]
Sono incazzato come un partigiano, del gioco sono l'artigiano e tu l'apprendista
Un altro Blocco Recz anthem, ti spacco anche in freesta (Ahahah)

[Ritornello 2: Giso]
Sono carne, sangue e verità (verità)
Un giorno esco e faccio ra-ta-ta (ra-ta-ta)
Mi chiedo dove sta la dignità (dove?)
Sono carne, sangue e verità (verità), a 'sto punto è meglio l'aldilà (l'aldilà)
Un giorno esco e faccio ra-ta-ta (ra-ta-ta)
Ve lo giuro faccio ra-ta-tat

[Interlude 2: Giso]
Dichiariamoci, niente contro Netflix, niente contro i porno che son' delle figate, ma visto che l'hai sempre in mano 'sto cazzo di telefono, guarda come si mette un "h" no?

[Strofa 2: Giso]
Qui vale tutto è l'ho capito da un po', localizzo chi è normale e chi no e formo un esercito, e tanto per morire tra un po', meglio farlo adesso
E portarne più che posso giù all'inferno (ahahah)
Questa tipa vuole toni costosi, mi son' messo un fiocco tra l'uccello e i coglioni, pensa per 'ste tipe tu ci scrivi canzoni, che poi i tuoi son' lamenti non sono manco canzoni, homie
Mi si gonfiano fino ai linfonodi, mentre scrivo vedo il mondo in Rigor mortis
E come quelle serie con gli zombie, dove spari, ti difendi ma resti senza colpi e alla fine muori

[Outro: Zanna & Giso]
Eh sì dog, alla fine muori
Ahahah
Ci son' dei giorni in cui mi sento strano

Think your friends would be interested? Share this lyrics!

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Contact Us DMCA Policy Privacy Policy
Copyright © 2013-2021 Lyrics.lol