A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Ivan Graziani

"Sabbia del deserto"

E piove ormai
Già da quattro giorni
La sabbia del deserto
Viene su dal mare

La pasticcera ha rimesso su le calze
Le pieghe del lenzuolo
Le ha stampate sulla pelle

È passato ormai
Il tempo dei ramarri
Nascosti
Dentro ai fossi
Con le facce da idioti
E l'inquietudine cresce dentro
Come un cancro
E ce n'è di che
Se io mi lascio andare
Eh, eh, eh, eh, ehi
Piove sabbia del deserto
Eh, eh, eh, eh, ehi
Proprio qui in provincia

Dietro la porta della mia stanza a pagamento io sento muoversi la padrona della pensione nell'occhio destro ha la forma della serratura sono schiavo del suo gioco
Perché non le parlo chiaro

Amore mio
Ho aspettato quattro ore
Seduto su un muretto
Bagnato fino all'osso
E la cartella coi disegni a carboncino
L'ho buttata giù di sotto
Tanto non sarò mai un artista

Eh, eh, eh, eh, ehi
Piove sabbia del deserto
Eh, eh, eh, eh, ehi
Proprio qui in provincia

Domani vengono a prendermi i parenti
Per le feste comandate
Torno sempre a casa
Mi sentirò dire che non ho mangiato
Che sono dimagrito
Che sono bianco come un cero

Amore mio
I tuoi giochini sul divano
Me li conto ad uno ad uno
Nel sedile posteriore
Però più in là
Io non posso andare
Perché ho già bisogno dei tuoi occhi
Sulla mia pelle
E la provincia come un'isola di matti
Perduta nella pioggia
Si allontana alle mie spalle
E l'inquietudine mi cresce dentro come un cancro
Sì ce n'è di che
Se io mi lascio andare

Eh, eh, eh, eh, ehi
Piove sabbia del deserto
Eh, eh, eh, eh, ehi
Proprio qui in provincia
Eh, eh, eh, eh, ehi
Piove sabbia del deserto
Eh, eh, eh, eh, ehi
Proprio qui in provincia

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #


All lyrics are property and copyright of their owners. All lyrics provided for educational purposes and personal use only.
Copyright © 2017-2019 Lyrics.lol