A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Ermal Meta

"Volevo perdonarti, almeno"

Ti aspetto dove hai scelto tu
Sul finale
La corsa era ad ostacoli
Ma reale
Ti assomiglio da quando
Mi hai detto "si parte"
Poi siamo nati
E mi piego da quando
Un dolore qualunque
Ci ha allontanati
Non ho bisogno di te
Per poterti indovinare
Tu non dormi da mai
Io sto sveglio da troppe ore
So così tanto di te
Che è un peccato
Non sbagliare
E ti sento dall'orgoglio
Che è un brandello di noi
Scordarsi è un abitudine oramai
Talmente prevedibile che ti annoi
Così provi a mandarmi
Segnali di resa disordinati
Io che copro distanze
Con pezzi d'amore recuperati
Non ho bisogno di te
Per poterti indovinare
Tu non dormi da mai
Io sto sveglio da troppe ore
E non so dirti perché
Ma continuo a continuare e divido
Un sorso d'aria
E tutto il resto per due
Oh oh
Io ti conosco
Fai pace con le crepe gli spigoli del muro
Io non riesco
E alla periferia
Di un cielo più sereno
Avrei voluto odiarti almeno

Non ho bisogno di te
Per poterti indovinare
Tu non dormi da mai
Io sto sveglio da troppe ore
Siamo sporchi di terra
Imbeccati senza pericolo
Ed alziamo una birra
A brindare a un amore in bilico
E scommettere sulla ragione
Perdendoci sul più bello
Senza stare a pensare
Che il cuore ha più stanze di un bordello
Io ti conosco
E alla periferia
Di un cielo più sereno
Volevo perdonarti almeno

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #


All lyrics are property and copyright of their owners. All lyrics provided for educational purposes and personal use only.
Copyright © 2017-2019 Lyrics.lol