A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Pedar

"Troia Remix"

[Prima Strofa - Pedar]
Guarda mamma senza braccio destro
Come al sud a San Silvestro
Rapisco la salma di un vescovo durante un vespro
Faccio Tullio De Piscopo con il cazzo sul teschio
Mi alzo faccio colazione e ti scopo da viva
Scoppia una mina e poi muori ti riscopo
Così sembra che avevi uno scopo da viva, 
So' ***** ****** quando scopava **** fatto di scopolamina
Giro in un camper‚ col mullet‚ di lunedì
Sandro attira sbarbe con barbe da mujaiddin 
E coi baffi da pedo‚ da dietro ad un cedro
Guarda come Rami Malek nel remake dei Queen
Giro per il corso armato
Lei cavalla ma sta co un somaro
Mi ha chiamato mostro
Perché l'ho portata in un posto strano
Le ho messo a posto il cranio
Poi il polso è andato
Duodeno matrimonio bostoniano
Vi investiamo co' sto Viano
Sull'uscita non ci sbottoniamo, arrotondiamo
Traghettando bamba assieme a Bolsonaro
A un costo umano
Gridano al miracolo
Si inchinano all'oracolo
Li metto su un tavolo
Decido che gli reciderò l'ipotalamo
Inciderò prima che chiamino
Il centodiciotto e rimarrò invalido
Dammi il referto lo esamino
Con la faccia di Lino Banfi quando va in panico
Sto per avere un collasso pneumotoracico, (hhhhhhh)
Muoio domani ma non è tragico (hhhhHHHH) 
Porco *** è magico!
Calo la canasta‚ tu sembri le palle
Non hai il cazzo, ***** *******
Mafia è l'epiteto che ci calza
Un caro saluto a Giovanni e Paolo dalla Kalsa (beooootch)

[Ritornello - Pedar]
Troia (16x)

[Intermezzo di Pedar con la voce di Alessandro Borghese]
Ristoratori, vediamo se la strofa di Blue Virus riuscirà a confermare o ribaltare il risultato

[Seconda Strofa - Blue Virus]
Guarda mamma‚ senza le armi
Non so come cazzo ammazzarmi
Questa stronza urla, sembra Wanna ******
Con tre dita in culo, che tracanna Chianti
Mi bevo l'acqua tonica, beviti l'acqua borica
Raggiungimi, ci vediamo tra un'ora in Val Camonica
Con Sandro Terapia, che porta una ragazza comica
E Juan Domori che sorride a Giusy e ammazza Monica
Un'antenna parabolica ci proietta, vieni, troietta
Siamo noi e Mietta, c'è pure Diletta
Che si diletta a fermare le bestemmie però è in diretta
C'è chi vuole farmi fuori, sai, non mi accetta
E si gratta i coglioni con un'accetta
Nell'attesa puoi aspettare che mi dimetta
Fammi ridere, sperando che mi diverta
Duodeno
Blue più Pedar fanno un duo scemo
A cazzo dritto sopra il tuo treno
Giriamo vestiti di fluo in Metro, o più o meno
O bianco o nero, o furbo o scemo, o tutto o zero
Fanculo il *****, ho un futuro tetro
Non fumo, bevo, fiuto del pelo
Lego la mia ex a un palo, la pesto e la pago
Stare soli è bello, però, cazzo il prezzo è caro
Baby, se sei un cesso, cago, a breve mi rialzo, ma tranquilla, spesso cado
Perchè il successo è avaro, c'ho un complesso e vado
Sempre dove ho messo il Malox, sto facendo un disco onesto, chiaro?
Non fermarmi, non fermarmi
Aspetta ancora un attimo
Tira e molla con la Sellerona
Quattro pippe sulla Seredova
Sommelier della mia sbarra, quindi se ti piace bere, ingoia
Lei non chiede, implora, spero che a breve imploda
Mi sento uno sfigato e ti assicuro, ho qualche prova
Non mi sono sfogato se non passa un'altra ora
Mi viene un conato che quasi spacca la gola
Questo è oro colato, fatti una collana nuova
Pisciamo a Fontana di Trevi
Scopiamo una troia coi Levi's
Ballando anche meglio di Kledi
Lanciamo la merda sui preti
Dai, Fra' Martino Campanaro, io
Sbocco nel tuo Molinari e tu
Te lo bevi tutto, bravo zio
Vaffanculo anche ai tuoi cari, tpsù

[Ritornello - Pedar]
Troia (x16)

[Outro di Pedar con la voce di Alessandro Borghese]
Voto

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #


All lyrics are property and copyright of their owners. All lyrics provided for educational purposes and personal use only.
Copyright © 2017-2019 Lyrics.lol