Aban
Sarò Questo
[Hook: Aban]
Sarò fuoco lava sulla vetta che ti porta la tempesta
Di ogni anima che mi urla in testa
Sarò piombo sangue in mezzo al fango
Che infetta la tua vita e sporca il tuo vest**o bianco
Sarò il pianto a cui segue il coraggio
Di chi lotta per se stesso e si rialza da un pestaggio
Sarò il lampo solitario che illumina il cielo
E spegne il cuore di ogni merda che accende il tuo stereo!

[Verse 1: Aban]
Ho guardato quest'Italia senza presunzione
Quando ho messo il piede in strada e fuori da questa nazione
In testa con un'ambizione farsi rispettare
Senza nascondere gli errori come fa un maiale
Saper distinguere prima di scegliere restare vigile
Vivere o essere non è mai semplice
Complice l'istruzione nelle scuole per una generazione
Allevata per un posto in ca**a integrazione
Uno su cento per un piatto che non basta
E chi non paga poi s'ammazza e non c'ha i soldi per la ca**a
La la ma**a segue il pastore che detta loro il copione
La legge scritta col sangue della popolazione
Restiamo in bilico sul cappio in equilibrio sopra il ghiaccio
Tra la mafia e lo stato lo stato di fatto
E che non cambierà un cazzo se hai raccolto quel sa**o
Ma la paura saprà mettere freno al tuo braccio!

[Hook: Aban]
Sarò fuoco lava sulla vetta che ti porta la tempesta
Di ogni anima che mi urla in testa
Sarò piombo sangue in mezzo al fango
Che infetta la tua vita e sporca il tuo vest**o bianco
Sarò il pianto a cui segue il coraggio
Di chi lotta per se stesso e si rialza da un pestaggio
Sarò il lampo solitario che illumina il cielo
E spegne il cuore di ogni merda che accende il tuo stereo!

[Verse 2: Il Turco]
Io sarò quello che sono sempre stato
Da sempre emarginato vago dove tutto quanto è rigirato
È un mondo sottosopra sotto botta quanta strada ho macinato
Un fijo de 'na mignotta non puoi tenerlo incatenato
Il capo mai chinato occhi rossi pantaloni sporchi
Vado a spa**o condannato dead man walking
I colpi che ho inca**ato mi hanno reso enorme
Ho sopportato il peso ed ho pagato le mie colpe
Fino alla morte sentirai 'sta voce per le strade che risuona
Il canto disperato di ogni stronzo di Roma
Sarò il morso velenoso di un serpente black mamba
Sarò l'arma se qua non cambia niente
Sarò la rabbia della gente che arranca
Il ferro sulla fronte di uno stronzo che sbianca
L'aria calda che riscalda questi inverni
Sarò questo pure quando sarò carne per i vermi!

[Hook: Aban]
Sarò fuoco lava sulla vetta che ti porta la tempesta
Di ogni anima che mi urla in testa
Sarò piombo sangue in mezzo al fango
Che infetta la tua vita e sporca il tuo vest**o bianco
Sarò il pianto a cui segue il coraggio
Di chi lotta per se stesso e si rialza da un pestaggio
Sarò il lampo solitario che illumina il cielo
E spegne il cuore di ogni merda che accende il tuo stereo!