Aban
Tempo
[Verse 1 Brenno]
Il tempo è la mia prigione
Muoio di morte bianca se guardi la carnagione schiavo dell'alienazione
Non c'è domani al ma**imo reincarnazione
Che la pa**o a fare un cazzo tipo a ricreazione
Io rimo dall'eurozona i soldi li voglio ora
Non nella tomba con la terra che mi divora
Ho troppo amore per 'sta roba
La mia donna a volte dice: caga anche me perchè sono gelosa
Volo più in alto di ogni posa e se pensi che non possa
Prendo la rincorsa verso la riscossa
In questi tempi di sommossa sei duro spaccaossa
Un cazzo nel tuo culo vale da risposta?
La posta in gioco è sempre alta a casa mia
Racconto storie di quartiere per gente di quartiere
E non importa da che sida [city] è sempre real
Devi spaccare la clessidra o lei ti spacca è vita!

[Verse 2 Chicoria]
Io prego pe' ogni morto sul lavoro a capo chino
Me chino come se ho raccolto er pomodoro dall'orto sin dal primo mattino fino a sera
E ringrazio Dio se c'è er pane anche stasera sur piatto
Te vogliono fare il patto alla ma**a
Così possono dividerci e metterci una ta**a
See pe' soldi sesso e razza
Sfrulla st'erba che 'n ce penso
La accendo e sto alla frutta mi illumino di immenso
È 'na vera tristezza
Tupac è morto ma ancora lasciano un povero aborto ne'a monnezza
Co' er senso de vòto nella coscienza
La realtà non te la groppi come nelle foto, lo so pe' esperienza
Tu te chiami come me ma in più c'hai 10 anni
Er posto dove ci siamo visti ero alle prime armi
Conflitti a fòco con gli sbirri
L'esser l'unico sopravvissuto dei tuoi amici
Occhi così tristi non l'ho più rivisti!
[Verse 3 Aban]
Ho smesso di cercare un senso a formule segrete
Ho smesso di parlare al vento credere alle streghe
In quelle sere in cui non fai altro che bere
E il tuo migliore amico sembra essere il bicchiere
Non sento più il dolore sconterò le pene
Di non cambiare faccia manco quando mi conviene
Seduto al solito bancone del solito pub
Come una foto in bianco e nero di tanti anni fa
E dentro gli occhi mille storie che non hai capito
Ho le braccia come i marinai l'inchiostro scolorito
Un vecchio pazzo un ubriacone faccia da bandito
O forse un pezzo della strada che non hai sent**o
Il tempo l'ho seppellito insieme alle puttanate
Da quando ho impugnato il micro e ho messo da parte il male
Compare se puoi capire sai anche quello che vale
Toccare col cuore il micro non basta solo reppare!