A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Frah Quintale

"La Carezza Della Luna"

[Strofa 1: Merio]
Da piccolo volevo salvare il mondo
Da grande voglio salvare solo me stesso
Nel fumo denso mi sono perso
Dammi il conto di sta vita e tieni il resto
Facciamo presto
Se il mondo fosse mio, esagererei come Carlo Magno
E poi sparirei come fanno in bagno
Fossi in te le sparerei, so che vuoi succhiarlo a Mario
Quando ti devono delle spiegazioni scappano come se ti dovessero dei soldi
Non mi confondi tra i molti
Aspetto la carezza della luna dopo i tramonti, tra i tonti
Cerco di levarmi, saltano la cena per noleggiare Porsche
Mi dispiace ma i polli non possono volare, tu stammi li a guardare ti saluto dalla cloche
Devi saper cogliere l'attimo come nelle foto
Dammi da bere che gli auguri te li faccio dopo
E sta a vedere che di te mi ricordo anche poco
Riempi il bicchiere che mi sveglio dopo metto a fuoco
Tu che in una pozza non respiri
Vattene a fanculo chiedi aiuto a Siri
Hai il cuore rotto e le palle piene come i primini
Oooo

[Ritornello: Frah]
Piangi, ridi
Ti alzi, vivi
Fumi, scrivi
Ma il mondo è sempre in mano a loro
Ridi, piangi
Sogni, ti alzi
Cresci, cambi
Io voglio il mondo in mano a me
Scegli bene da che parte stai
Sulle nostre teste gli avvoltoi
Nella vita c'è chi dice mai
Poi c'è chi si butta come noi
Ma se toccherò il fondo
Sarà solamente per prendere la rincorsa ed andare più su
Ed andare più su

[Strofa 2: Merio]
Non mi avrete mai come volete voi, tutti uguali e tristi come le cover band
Meglio essere nessuno, che una copia uscita male, capito man?
Non me ne frega una sega di questi vestiti di 'sti pantaloni
Che tanto poi diventan vecchi fosse per me girerei nudo per strada con fuori i coglioni
Bocche sorridenti
Occhi piangenti
Nascosti da un paio di lenti
Ancora volete darcela da bere
Zitto buffone dacci da bere
Tanto a me di stare al mondo, tanto
Non è che mi interessi più di tanto
Non voglio invecchiare sopra una poltrona davanti alla tele con i nodi in gola
È la routine che ti ammazza, la vita, quella bagascia
Tua moglie era bella e brava, ora è stronza e grassa
Mettimi una mano al cuore e sentici l'orchestra
Io che per i miei sogni mi perdo il meglio che mi resta

[Ritornello: Frah]
Piangi, ridi
Ti alzi, vivi
Fumi, scrivi
Ma il mondo è sempre in mano a loro
Ridi, piangi
Sogni, ti alzi
Cresci, cambi
Io voglio il mondo in mano a me
Scegli bene da che parte stai
Sulle nostre teste gli avvoltoi
Nella vita c'è chi dice mai
Poi c'è chi si butta come noi
Ma se toccherò il fondo
Sarà solamente per prendere la rincorsa ed andare più su
Ed andare più su

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #


All lyrics are property and copyright of their owners. All lyrics provided for educational purposes and personal use only.
Copyright © 2017-2019 Lyrics.lol